fbpx

Riviste

Sherwood Foreste ed Alberi Oggi è un bimestrale a diffusione nazionale. Insieme al suo supplemento “Tecniko & Pratiko” si propone di favorire la divulgazione tecnica, scientifica e politica, trasversalmente al settore forestale italiano.

Sherwood e Tecniko & Pratiko sono disponibili sia in versione cartacea che in versione digitale.

Sherwood

Sherwood 262
Gennaio-Febbraio 2023

Nel numero 262 di Sherwood si trattano due temi molto interessanti: “boschi vetusti” e “conseguenze della crisi climatica sulle foreste”.
Attraverso il Focus, si cerca infatti di evidenziare una serie di incertezze sulla costituzione della rete nazionale di boschi vetusti, prevista dal Decreto attuativo del TUFF in vigore dal novembre 2021 e già in parte finanziato. Anche se il decreto definisce gli attributi dei boschi vetusti, all’atto pratico, Regioni e Province autonome si trovano a dover risolvere diverse problematiche senza riferimenti a scelte condivise. Occorre quindi chiarire prioritariamente alcuni aspetti e Il Focus si pone l’obiettivo di presentare il contesto di conoscenze e iniziative in cui ci troviamo ad agire, e soprattutto di concentrare l’attenzione sulle domande da porci. Ad esempio: quanti boschi vetusti serve istituire per soddisfare le attese, come dovranno essere gestiti, protetti, studiati? Rispondere a queste domande sarà prioritario per impostare una rete nazionale realmente efficiente ed utile alla collettività.
Il Dossier di Sherwood 262 ha invece come oggetto le principali conseguenze del cambiamento climatico sulle foreste italiane. Essendo il primo numero del 2023 abbiamo voluto raccogliere una sorta di bilancio al termine di un’annata decisamente difficile, ormai conclamata come la più secca e calda mai registrata, le cui conseguenze sugli ecosistemi forestali sono destinate a protrarsi anche per i prossimi anni. Partendo da un’infografica, che sintetizza le principali emergenze climatiche del 2022, e da un articolo sulla fisica del clima, attraverso vari contributi e commenti richiesti ai principali esperti italiani del settore si sono analizzati i più importanti fattori di disturbo legati alla crisi climatica e i conseguenti eventi che hanno colpito le foreste (incendi, ingiallimenti, deperimenti, patologie, epidemie ecc...) cercando anche di proporre qualche utile indicazione  gestionale.
La trattazione di questi due importanti temi, non ha lasciato spazio alla pubblicazione di articoli extra, anche se la varietà dei contenuti è sostenuta dall’Editoriale che prendendo spunto da una sentenza della Corte Costituzionale pone ancora l’accento sulla diatriba “paesaggio e gestione forestale”, dal Post Scriptum che a chiusura del progetto For.Italy, ne evidenzia l’importanza e  il successo raccomandandone la replicabilità dell’approccio anche per altri aspetti del settore forestale ed infine le nostre rubriche.
Nelle Recensioni, si presentano: il saggio di Federico Roggero che analizza il contesto normativo, economico e tecnico che ha portato alla Legge Serpieri del 1923, il podcast “La sostenibile leggerezza del legno”, promossa da Assolegno ed alcune aziende del settore ed il video “Il suono del legno”, proposto per il Trento Film Festival Montagne e Culture 2023.
[S]punti di vista di questo numero invece parla di:

  • Comunicazione su clima e foreste realmente dedicata al pubblico generalista
  • 33 milioni: il numero delle persone occupate globalmente nel “settore forestale”
  • Il bosco di… Irene Piredda
  • una “attualissima” citazione di Arrigo Serpieri, politico, docente ed esperto di economia nonché promotore della legge forestale di cui nel 2023 si festeggia il centenario ed a cui verranno dedicati tutti gli Scripta Manent di quest’anno.

Buon 2023 e buona lettura a tutti!

Silvia Bruschini
Redazione di Sherwood

Tecniko & Pratiko

Tecniko & Pratiko 163
Gennaio-Febbraio 2023

Benvenuto 2023 con il numero 163 di Tecniko & Pratiko (Gennaio-Febbraio 2023)! Questo numero si apre con l’editoriale dedicato al tema che ha da poco “scosso” le imprese boschive toscane relativamente al tema dell’autorizzazione paesaggistica per i tagli colturali. Infatti, se con la L.R. 52/2021 la Toscana aveva voluto semplificare l’iter autorizzativo per le utilizzazioni forestali in aree sottoposte a vincolo paesaggistico art. 136 del D.lgs 42/2004, la sentenza della Corte costituzionale n. 239 dello scorso 29 Novembre ha dichiarato incostituzionale tale legge, tornando così ad aggravi burocratici (ed economici) per chi deve lavorare in queste aree e dovendo probabilmente fermare i lavori già autorizzati e iniziati. È quindi auspicabile che si trovi quanto prima una forma di dialogo tra le strutture preposte al rilascio delle autorizzazioni forestali, le Soprintendenze e gli organi di controllo, in modo tale da chiarire il problema nel modo più efficace possibile, soprattutto per le imprese che hanno già iniziato i lavori.

Veniamo alla sezione Macchine & Attrezzature dove è presentato il nuovo Volkswagen Amarok, la seconda generazione del pick-up tedesco presentata in anteprima mondiale lo scorso 7 Luglio 2022 oltre 10 anni dopo la prima versione. Un mezzo che molto probabilmente vedremo girare nei cantieri forestali nel prossimo futuro.
È poi presente un contributo che confronta le motoseghe Stihl Contra e Stihl MS500i, mostrando l’evoluzione tecnologica che la casa tedesca ha sviluppato in sessanta anni nel suo prodotto principale: un confronto che risalta l’innovazione tecnica che nel corso del tempo ha dato agli operatori forestali tanti benefici in termini di efficienza, comfort e sicurezza.
Torna anche L’Avvocato in Bosco, dove l’Avvocato Alessandro Franco ci spiega l’importanza di leggere attentamente le polizze assicurative che andiamo a stipulare con le agenzie, per non incorrere poi in sgradevoli situazioni qualora si verificassero incidenti.
Chiude questa sezione Parco Macchine: sono presentati i due nuovi veicoli cingolati radiocomandati prodotti da FAE, l’RCU-55 e RCU-75.

Dunque, si passa alla sezione Legno & Biomasse, nella quale troviamo Notizie dalla Filiera dedicato al progetto Pellet Circolare realizzato da Bluebiloba, spin-off dell’Università degli Studi di Firenze, che ha come obiettivo quello di valorizzare questi scarti derivati dal giardinaggio e dall’arboricolutura producendo pellet, con il fine di creare filiere locali corte, resilienti, sostenibili e partecipate.
Troviamo poi la rubrica Borsa Legno, che in questo numero è in veste europea e vede esposti i prezzi dei boschi in piedi pubblici e privati in Francia.

Chiude T&P 163 la sezione Verde Fuori Foresta in cui due articoli Approfondimenti riportano uno il caso dell’orto botanico di Padova che ha visto un particolare puntellamento di alberi ad alto valore ornamentale evitandone così l’abbattimento con fini di sicurezza ed uno delle considerazioni sull’impiego delle autogrù come ausilio negli abbattimenti controllati di alberi: tramite l’utilizzo del braccio di queste, si “prelevano” le parti di albero dal sito difficilmente raggiungibile per poi porle in aree più ampie dove possono arrivare tutti i mezzi necessari alle operazioni di lavoro.

 

Francesco Billi
Redazione di Sherwood

 

 

Image

Compagnia delle Foreste logo91x70px

La nostra sede
Compagnia delle Foreste Srl
Via Pietro Aretino n. 8
52100 Arezzo (IT)

Contatti telefonici e fax
Tel. (2 linee): 0575.323504 / 0575.370846
Fax: 0575.370846

E-mail

Pec:

P. Iva e CF: IT01726650516
Codice Univoco: M5UXCR1

Seguici su

Publish modules to the "offcanvas" position.