fbpx

Riviste

Sherwood Foreste ed Alberi Oggi è un bimestrale a diffusione nazionale. Insieme al suo supplemento “Tecniko & Pratiko” si propone di favorire la divulgazione tecnica, scientifica e politica, trasversalmente al settore forestale italiano.

Sherwood e Tecniko & Pratiko sono disponibili sia in versione cartacea che in versione digitale.

Sherwood

Sherwood 255
Novembre-Dicembre 2021

Sherwood 255 è l’ultimo numero del 2021 e già dal sommario si mostra ricco di contributi vari per tematiche trattate ed anche per tipologie di lettori a cui possono risultare più interessanti ed utili. Un aspetto da mettere in evidenza è che la maggior parte degli articoli presentano progetti o studi che affrontano problematiche forestali attraverso metodologie di indagine o di analisi innovative o derivanti da altre discipline.
È il caso dell’articolo che descrive l’uso delle immagini satellitari per l’individuazione delle utilizzazioni in Umbria, così come quello che propone, nell’ambito di un progetto Horizon, un “Living Lab” per analizzare lo stato della digitalizzazione nel settore legnoenergia italiano e le sue prospettive future. Il contributo sulla percezione della selvicoltura, nel contesto particolarmente delicato del Marganai, in Sardegna, ci presenta una metodologia d’indagine propria delle scienze sociologiche ma forse sconosciuta tra “i forestali”; così come l’articolo dedicato alla gestione dei rischi naturali propone uno strumento di semplice utilizzo pratico anche se basato su modelli di analisi del rischio e di valutazione economica di per sé non proprio banali!
Ed infine anche nel nostro spazio new ood, dedicato al “legno saldato”, può sembrare che si parli di tecniche più vicine alla lavorazione dei metalli che non a quella del legno. Ma sarà così? È confortante constatare come l’innovazione e la contaminazione con altre discipline e tecnologie aprano nuove strade alla modernizzazione e valorizzazione del settore forestale, così come è importante però riconoscere che anche il recupero della tradizione a volte può essere un’occasione di rilancio, come descritto nell’articolo dedicato al palo di castagno in viticoltura. Di valorizzazione e gestione parla anche lo spazio alber incittà dove si descrivono le recenti scelte per il parco storico più vasto di Firenze, così come nel contributo dedicato ai “pini di Roma” e soprattutto ai lavori ed ai cantieri per la loro manutenzione.
Concludo questa carrellata segnalando le riflessioni lanciate dall’editoriale sui dati recentemente pubblicati dell’INFC 2015, dal postscriptum sull’approvvigionamento vivaistico per le “nuove foreste” italiane e dal commentieproposte con due lettere aperte: la prima rivolta agli Enti Regionali toscani che si occupano di Natura 2000 e l’altra al nostro direttore PAOLO MORI. Ci vediamo nel 2022, forse anche con qualche novità!

Silvia Bruschini
Direttore editoriale di Sherwood

Tecniko & Pratiko

Tecniko & Pratiko 156
Novembre-Dicembre 2021

Chiudiamo il 2021 con il numero 156 di Tecniko&Pratiko nel quale troviamo l’editoriale dal titolo “Tracciabilità delle biomasse: troviamo una soluzione!”. Negli ultimi mesi, le imprese boschive produttrici di cippato che conferiscono il materiale a centrali a biomassa beneficiarie di contributi erogati dal GSE (Gestore dei Servizi Energetici), si sono trovate di fronte a notevoli difficoltà di tipo burocratico-amministrativo a causa di una Circolare del Mipaaf che ha previsto che queste, per continuare a beneficiare degli incentivi, debbano produrre una documentazione molto approfondita sulla tracciabilità del materiale. Questo proliferare di documenti aggiuntivi costituisce un aggravio burocratico e anche un costo addizionale per le imprese, che in molti casi devono rivolgersi ad un professionista per realizzare le pratiche. Riteniamo opportuno che venga organizzato al più presto un tavolo di lavoro tra il Mipaaf, le centrali che beneficiano di incentivi e le imprese forestali, per potersi confrontare su questo tema e trovare una soluzione che sia tecnicamente valida ma che, al tempo stesso, non comporti un’inutile proliferazione di documenti di dubbia utilità.

Nella sezione Macchine & Attrezzature possiamo trovare la presentazione dello scarpone antitaglio Zamberlan 5011 Logger Pro GTX RR S3, che permette di lavorare in sicurezza negli ambienti più insidiosi, e della nuova motosega della gamma X Series di Echo: la CS-4310SX.
Presenti poi due contributi Assoteca: nel primo si riportano gli aggiornamenti del CONAIBO, il Coordinamento Nazionale delle Imprese Boschive, mentre nel secondo ospitiamo con molto piacere ARIBER - Associazione Regionale Imprese Boschive Emilia-Romagna, che si descrive e riporta gli obiettivi dell’associazione.
Si chiude la sezione con Macchine dal Mondo dove si descrive l’Iron Horse “Essence”, una macchina semovente compatta cingolata prodotta dalla svedese Lennartsfors.

Veniamo quindi a Legno & Biomasse, dove troviamo un altro Macchine dal Mondo riguardante la cippatrice Bugnot CBB 305: l’ultimo modello della ditta francese.
Segue la rubrica Borsa Legno che vede esposti i prezzi più recenti della legna da ardere e del cippato in diverse zone italiane.

Chiude T&P 156 la sezione Verde Fuori Foresta in cui Parco Macchine descrive l’ATD - Arboteam Device, uno strumento di grande aiuto per operare in sicurezza durante gli abbattimenti controllati più impegnativi, pensato dagli arboricoltori per gli arboricoltori.

 

 Francesco Billi

Image

Compagnia delle Foreste logo91x70px

La nostra sede
Compagnia delle Foreste Srl
Via Pietro Aretino n. 8
52100 Arezzo (IT)

Contatti telefonici e fax
Tel. (2 linee): 0575.323504 / 0575.370846
Fax: 0575.370846

E-mail
posta@compagniadelleforeste.it

Pec: compagniadelleforestesrl@pec.it

P. Iva e CF: IT01726650516
Codice Univoco: M5UXCR1

Seguici su