fbpx

Pubblicazioni

200 anni di Amministrazioni per la custodia e la vigilanza dei boschi

200 anni di Amministrazioni per la custodia e la vigilanza dei boschi

Il 15 ottobre 2022 si festeggiano i 200 anni dalla promulgazione delle “Regie Patenti”, l’atto con il quale venne fondata l’Amministrazione per la custodia e vigilanza dei boschi poi trasformata in Corpo Reale delle Foreste nel Regno d’Italia, Milizia Forestale dal 1926 al 1943 e Corpo Forestale dello Stato nell’Italia repubblicana fino al 2015. Oggi questa lunga storia è portata avanti dal Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri e, per le questioni politiche e di coordinamento, dalla Direzione generale economia montana e foreste del Mipaaf.

Per celebrare questo importante anniversario il Mipaaf ha promosso la realizzazione di una piccola mostra, caratterizzata da fotografie d’epoca e frasi storiche, in collaborazione con la Biblioteca Storica Nazionale dell'Agricoltura e Compagnia delle Foreste.

La mostra sarà inaugurata il giorno mercoledì 19 ottobre 2022 alle ore 15.00 presso la sede del Ministero, in via XX Settembre n. 20 a Roma. Contestualmente alla mostra verrà presentato, in Sala Cavour, il volume “Alle origini del diritto forestale italiano. Il dibattito dottrinale dal 1877 al 1923” di Federico Roggero (Giappichelli Editore).

Rendiamo disponibili in formato PDF i pannelli della mostra e la scansione delle “Regie Patenti” del 1822, introdotti dalle parole di Alessandra Stefani, Direttrice della Direzione generale economia montana e foreste del Mipaaf.

200 anni di Amministrazioni MIPAF

“Sono passati duecento anni da quando S.M. il Re Carlo Felice emanò le Regie Patenti “per la conservazione de’ boschi e selve” e, riunendo in un solo regolamento “le diverse disposizioni già emanate”, diede origine ad un’Amministrazione per la custodia e la vigilanza dei boschi.

Molta storia, e molte iniziative, si sono sedimentate nei duecento anni successivi, ed hanno trovato continuità nella prestigiosa sede, dal 1908, del Palazzo dell’Agricoltura in Roma, lasciando tracce indelebili nei territori nazionali, nelle norme, nelle politiche forestali e nei documenti che la Biblioteca Storica Nazionale dell’Agricoltura custodisce con dedizione.

Per fare memoria del percorso intrapreso dalle foreste italiane, dagli uomini e dalle donne che vi si sono dedicati, il Ministero, in collaborazione con la Biblioteca Storica Nazionale dell'Agricoltura e con il fondamentale contributo di Compagnia delle Foreste, ha allestito una piccola mostra riprendendo alcune frasi storiche di Autori illustri del passato già pubblicate sulla rubrica “Scripta Manent” della Rivista Sherwood o citate nel Podcast “Ecotoni”, raffrontate con i contenuti delle norme più attuali, in particolare il D.lgs. 34 del 2018 (Testo Unico in materia di Foreste e Filiere Forestali) e la Strategia Forestale Nazionale, illustrate con alcune immagini storiche tratte dal fondo fotografico della Biblioteca.

Lasciando a ciascuno le riflessioni che potranno scaturire dalla mostra, possiamo convenire che, come ci insegnano gli alberi, consolidare il presente per traguardare il futuro è possibile solo grazie a ben salde radici, cui sempre occorre riferirsi e che mostrano attualità sorprendenti.

Dalla storia del diritto forestale, delle politiche e delle Amministrazioni che se ne occupano possiamo attingere le indicazioni più valide per costruire responsabilmente un futuro ricco di sostenibilità e pace”.

 

Alessandra Stefani
Direttrice della Direzione generale economia montana e foreste
Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali

200 anni di Amministrazioni MIPAF 2

Le foto storiche sono state rese disponibili dal Fondo fotografico della Biblioteca Storica di Agricoltura del Mipaaf. A questo link è possibile consultare parte di questo interessantissimo archivio:

Si ringrazia Massimo Stroppa per l’aiuto nell’individuazione delle frasi storiche utilizzate nei pannelli.

Image

ULTIMI ARTICOLI e NOTIZIE

Altre news

Image

Compagnia delle Foreste logo91x70px

La nostra sede
Compagnia delle Foreste Srl
Via Pietro Aretino n. 8
52100 Arezzo (IT)

Contatti telefonici e fax
Tel. (2 linee): 0575.323504 / 0575.370846
Fax: 0575.370846

E-mail

Pec:

P. Iva e CF: IT01726650516
Codice Univoco: M5UXCR1

Seguici su

Publish modules to the "offcanvas" position.